SONIA SANGIORGIO

HAIR STYLER / FACE DESIGNER

Comuflage

L’importanza del Camouflage


Una macchia scura, una piccola cicatrice, un angioma sono piccoli (o grandi) attacchi alla nostra bellezza. Le tecniche del Camouflage aiutano a nascondere questi inestetismi cutanei ed aiutano a ritrovare fiducia e sicurezza in sé stessi.


Cos’è?


Il Camouflage è una tecnica cosmetologica, per camuffare un problema, ovvero ci consente di coprire un inestetismo. Tale tecnica però non va confusa col il trucco normale, anche se in entrambi si utilizzano dei correttori,(come cipria e fondotinta) lo scopo finale è completamente diverso, se il trucco si usa per apparire, il Camouflage si utilizza per nascondersi. In poche parole in Camouflage serve per chi non vuole essere visto.


Dove può essere effettuato il Camouflage?


I prodotti da Camouflage possono essere applicati in ogni zona del corpo: dalla testa ai piedi e indistintamente usato sia da donne che da uomini sulle zone che si desiderano camuffare con ottimi risultati,migliorando decisamente l’aspetto e il morale.


Perché si usa e quando?


Il Camouflage correttivo deve nascondere le imperfezioni in modo discreto, essere semplice da realizzare ed essere facilmente riproducibile in qualsiasi momento.
la sua efficacia serve per nascondere problemi relativi agli inestetismi cutanei, quali: ACNE IN FASE ATTIVA, COOUPEROSE, MACCHE SOLARI, CLOASMA GRAVIDICO, CICATRICI, USTIONI ma anche per problemi più complessi come : VITILIGINI (leucodermia), ANGIOMI, PSORIASI, TATUAGGI o per mascherare inestetismi transitori come eritemi ed ematomi causati da interventi di medicina estetica ad esempio in caso di dermo-abrasione, lifting, rinoplastica, impianti a base di collagene, acido ialuronico o laser terapie. (Infatti riuscire a nascondere un difetto può aiutare a risolvere molti casi in cui la persona non si accetta più dal punto di vista fisico, soprattutto se l'inestetismo rappresenta il triste ricordo di un evento traumatico o un problema che prima non aveva.


Quanto dura il Camouflage ?


La durata del Camouflage deve essere di almeno una giornata e quindi i prodotti utilizzati per il Camouflage devono rispondere ai seguenti requisiti:
buona copertura, varietà di colore e opacità, lunga durata (almeno 12 /24 ore), deve essere resistente all'acqua (waterproof), essere ipoallergenico per ridurre il rischio (sempre possibile) di irritazioni e/o allergie su pelli delicate e non perfettamente integre.


Come imparare applicare il Camouflage ?


Imparare è facile e semplice. La mia consulenza, infatti, non si limita solo a fornire un servizio a domicilio di Camouflage, va ben oltre il concetto del tradizionale trucco estetico, il mio obiettivo principale è quello di offrire un servizio esclusivo, guidando passo dopo passo le varie fasi di applicazione per creare un Camouflage perfetto, in questo modo la cliente potrà ripeterlo da se senza difficoltà. Per questo è importante imparare al teoria dei colori che nel Camouflage è alla base del mascheramento delle discromie, cioè operare con colori opposti o complementari per annullare o ridurre l’effetto cromatico, che vogliamo eliminare.
Se si tratta di angiomi o couperose, il colore da utilizzare è il verde così che annulli le tonalità violacee. Le tonalità bluastre sono camuffate bene usando l’arancio, ad esempio nel caso di ematomi. Ed il giallo deve essere utilizzato per coprire la vitiligine o le macchie senili.


Come eliminare il Camouflage ?


Per eliminare questo tipo di maquillage utilizzeremo una linea di prodotti detergenti specifici, con una fase oleosa che svolgerà la funzione di pulizia profonda.


Ricordiamo che il Camouflage non è un vezzo o un’inutile pratica estetica. Il suo valore è sempre più riconosciuto dal settore medico anche quale trattamento terapeutico d’aiuto alla psiche e al benessere psicofisico.